Il miele di tiglio viene prodotto sia in pianura che nelle aree appenniniche a quote che sfiorano i 1500 metri. Viene ricavato dai fiori dell’omonima pianta e si raccoglie nel periodo che va tra maggio e luglio. Il nettare del tiglio ha una caratteristica molto aromatica, la colorazione è chiara e il gusto restituisce un sapore fresco, dolce ma comunque persistente. Talvolta si trova naturalmente miscelato con miele di castagno o melata.

Peso 0.8 kg
Quantità

400 g

Territori

Prodotto realizzato con energia alternativa ricavata da impianto fotovoltaico

Informazioni nutrizionali per 100g

Valore energetico 285 Kcal / 1210 kj

Grassi <0,1g

di cui aicidi di grassi saturi <0,1g

Carboidrati 71,2g

di cui zuccheri 71,2g

Proteine 0,1g

Sale 0,07g